Studio Mario Oddo
Studio di pittura e arti figurative a Siracusa
Siracusa
 
  Studio Mario Oddo - Siracusa  

Mario Oddo nasce il 19 Settembre 1947 a Modica provincia di Ragusa in Sicilia. Il padre Felice, contabile di professione ma chitarrista per diletto, la madre Giuditta Zacco casalinga. La cittEnatale, culla del Barocco Siciliano, Emolto importante nella formazione del pittore; giovanissimo, entra in contatto con il mondo della pittura, come racconta lui stesso: "tra i dipinti e gli affreschi della chiesa di S.Pietro, la Chiesa di S. Giorgio e la chiesa del S. Salvatore sua Parrocchia. Sin da piccolo frequentava spesso, lo studio di un amico del fratello Nicola, Pietro Gugliotta, a pochi passi dalla propria abitazione nel quartiere di S.Anna. Il cavalletto, la tavolozza, colori e tele lo attiravano moltissimo, accrescendo il sogno di diventare Pittore. Affascinato da tutte le botteghe che esistevano sulla strada in salita , all’uscita di Modica , dove spesso si recava contemplando i maestri pittori all’opera per la decorazione dei carretti siciliani con scene della cavalleria rusticana.

Modica rimane importante perchEcontinuerEa fornirgli fino all’etEdi 13 anni uno straordinario repertorio di immagini , dal balcone di casa sua ammirava paesaggi suggestivi che si arrampicavano su tre vallate. Immagini e mille case arrampicate una sopra l’altra con un solo colore, il grigio dell’antica pietra ossidata dal tempo. Predominanza che certamente ha scatenato, sin dalla giovane infanzia, la ricerca di inventare forme di colore nelle svariate cromie che, l’artista, si trascinerEin tutto il percorso artistico.

1962 E1966 GiEdal 1962, appena tredicenne, comincia a firmare i propri quadri in un atelier ubicato nelle soffitte del proprio collegio, nella cittEdi Palermo, a ridosso del Monte pellegrino a pochi metri dal mare, dove frequenta un corso di pittura mentre, gli altri compagni , nelle ore libere, preferivano giocare al calcio . Sono piccole tele dove per lo piEcopia i Maestri impressionisti Vincent van Goghe e Paul Goghen, e si ispira ai pittori contemporanei di cui poteva procurarsi le illustrazioni., come Giorgio Morandi, Giorgio De Chirico. Vivendo e studiando a Palermo, ha occasione di vedere dal vivo le opere di grandi artisti italiani che lo impressionano profondamente. Una mostra di Guttuso e di altri pittori siciliani, alla galleria del Banco di Sicilia in via Ruggero VII, lo influenzano profondamente, nel colore e nella vivacitE espressiva.

1967 - 2005 Si trasferisce definitivamente a Siracusa, cittEche lo ha sempre affascinato sin da quando, ragazzino , i genitori lo portavano, quasi ogni estate , a visitare il Parco Archeologico, il mare e la Darsena di Ortigia. Fino al 1983 opera come tecnico presso la zona industriale di Priolo ma, continua ugualmente la straordinaria produzione artistica dipingendo nudi, paesaggi e nature morte. Gli anni 80 rappresentano il periodo piEfecondo e creativo della sua vita artistica. Si allontana dall’attivitEdi tecnico industriale e si dedica interamente all’attivitEpittorica. Si trasferisce temporaneamente a Urbino dove frequenta un corso di grafica presso l’Accademia di Belle Arti. Alla fine degli anni 80 si trasferisce per un breve periodo in Toscana dove approfondisce gli studi sui Macchiaioli. Nel 1991 vive per un breve periodo di lavoro in Puglia, dopo rientra definitamene nella sua cittEadottiva, Siracusa, dove vive e lavora alternando l’attivitEdi tecnico con la sempre intensa e continua attivitEartistica. Verso la fine degli anni 90, realizza una serie di sculture in terra cotta, opere particolarmente apprezzate dalla critica. Diverse sono le mostre personali organizzate principalmente negli anni 80, periodo in cui Mario Oddo si dedica quasi esclusivamente alla sola attivitEartistica. Ha partecipato in numerose rassegne d’arte, riscuotendo larghi consensi critici. Molte sue opere si trovano in diverse collezioni private sia in Italia che all’estero.

studio@mariooddo.com


m a r i o  o d d o

mariooddo@hotmail.it

italiano | english

Daiweb Studio ©2014
Studio Mario Oddo
Studio di pittura e arti figurative a Siracusa
Siracusa
 
  Studio Mario Oddo - Siracusa  

Mario Oddo nasce il 19 Settembre 1947 a Modica provincia di Ragusa in Sicilia. Il padre Felice, contabile di professione ma chitarrista per diletto, la madre Giuditta Zacco casalinga. La cittEnatale, culla del Barocco Siciliano, Emolto importante nella formazione del pittore; giovanissimo, entra in contatto con il mondo della pittura, come racconta lui stesso: "tra i dipinti e gli affreschi della chiesa di S.Pietro, la Chiesa di S. Giorgio e la chiesa del S. Salvatore sua Parrocchia. Sin da piccolo frequentava spesso, lo studio di un amico del fratello Nicola, Pietro Gugliotta, a pochi passi dalla propria abitazione nel quartiere di S.Anna. Il cavalletto, la tavolozza, colori e tele lo attiravano moltissimo, accrescendo il sogno di diventare Pittore. Affascinato da tutte le botteghe che esistevano sulla strada in salita , all’uscita di Modica , dove spesso si recava contemplando i maestri pittori all’opera per la decorazione dei carretti siciliani con scene della cavalleria rusticana.

Modica rimane importante perchEcontinuerEa fornirgli fino all’etEdi 13 anni uno straordinario repertorio di immagini , dal balcone di casa sua ammirava paesaggi suggestivi che si arrampicavano su tre vallate. Immagini e mille case arrampicate una sopra l’altra con un solo colore, il grigio dell’antica pietra ossidata dal tempo. Predominanza che certamente ha scatenato, sin dalla giovane infanzia, la ricerca di inventare forme di colore nelle svariate cromie che, l’artista, si trascinerEin tutto il percorso artistico.

1962 E1966 GiEdal 1962, appena tredicenne, comincia a firmare i propri quadri in un atelier ubicato nelle soffitte del proprio collegio, nella cittEdi Palermo, a ridosso del Monte pellegrino a pochi metri dal mare, dove frequenta un corso di pittura mentre, gli altri compagni , nelle ore libere, preferivano giocare al calcio . Sono piccole tele dove per lo piEcopia i Maestri impressionisti Vincent van Goghe e Paul Goghen, e si ispira ai pittori contemporanei di cui poteva procurarsi le illustrazioni., come Giorgio Morandi, Giorgio De Chirico. Vivendo e studiando a Palermo, ha occasione di vedere dal vivo le opere di grandi artisti italiani che lo impressionano profondamente. Una mostra di Guttuso e di altri pittori siciliani, alla galleria del Banco di Sicilia in via Ruggero VII, lo influenzano profondamente, nel colore e nella vivacitE espressiva.

1967 - 2005 Si trasferisce definitivamente a Siracusa, cittEche lo ha sempre affascinato sin da quando, ragazzino , i genitori lo portavano, quasi ogni estate , a visitare il Parco Archeologico, il mare e la Darsena di Ortigia. Fino al 1983 opera come tecnico presso la zona industriale di Priolo ma, continua ugualmente la straordinaria produzione artistica dipingendo nudi, paesaggi e nature morte. Gli anni 80 rappresentano il periodo piEfecondo e creativo della sua vita artistica. Si allontana dall’attivitEdi tecnico industriale e si dedica interamente all’attivitEpittorica. Si trasferisce temporaneamente a Urbino dove frequenta un corso di grafica presso l’Accademia di Belle Arti. Alla fine degli anni 80 si trasferisce per un breve periodo in Toscana dove approfondisce gli studi sui Macchiaioli. Nel 1991 vive per un breve periodo di lavoro in Puglia, dopo rientra definitamene nella sua cittEadottiva, Siracusa, dove vive e lavora alternando l’attivitEdi tecnico con la sempre intensa e continua attivitEartistica. Verso la fine degli anni 90, realizza una serie di sculture in terra cotta, opere particolarmente apprezzate dalla critica. Diverse sono le mostre personali organizzate principalmente negli anni 80, periodo in cui Mario Oddo si dedica quasi esclusivamente alla sola attivitEartistica. Ha partecipato in numerose rassegne d’arte, riscuotendo larghi consensi critici. Molte sue opere si trovano in diverse collezioni private sia in Italia che all’estero.

studio@mariooddo.com